Proroga termini per la presentazione dei preventivi per la revisione biennale dei cronotachigrafi del parco mezzi di Tra.Sco. Pontinia S.r.l.

Premesso che l’art.179 del Codice della Strada prevede la revisione biennale dei cronotachigrafi installati sui mezzi di trasporto aziendali in ottemperanza a tutta la normativa di riferimento per la Metrologia […]

Esplora contenuti correlati

Porta a Porta: che cosa cambia?

Contenitori personali sostituiranno i cassonetti stradali

Il nuovo metodo di raccolta permetterà la rimozione dei cassonetti stradali con il vantaggio immediato di avere vie e piazze più belle, libere e pulite.

Al loro posto, condomini e abitazioni singole riceveranno dei contenitori personali contrassegnati da vari colori nei quali inserire i materiali prodotti. Ogni colore
indicherà una tipologia di materiale.

Tutti i dettagli relativi alle modalità di conferimento si trovano sul calendario distribuito insieme ai nuovi contenitori.

Si potranno recuperare a parte gli avanzi alimentari e vegetali

Con la raccolta porta a porta ci sarà un apposito contenitore per raccogliere gli scarti organici (scarti di cucina e del giardino), separandoli dalle altre tipologie di rifiuti. L’organico potrà essere trasformato in un prezioso fertilizzante ecologico: il compost. Nell’anno 2013 gli impianti di compostaggio hanno prodotto oltre 767 mila tonnellate di ammendante: misto (71,9%), verde (25%), non compostato e compost fuori specifica (3,1%).

(Dati ISPRA)

Condividi: